BORSA DI STUDIO Far-Resto del Carlino

Home » BORSA DI STUDIO Far-Resto del Carlino » News » altri eventi » BORSA DI STUDIO Far-Resto del Carlino

Famiglia Artistica Reggiana Studium Regiense e il Resto del Carlino, grazie al contributo di un cittadino, mettono a disposizione 1.000 euro per la migliore ricerca approfondita straordinaria figura di Rosa Manganelli, la donna che scatenò la rivolta da cui nacque la Repubblica Reggiana (meglio ancora se sarà una tesi di laurea)

La ricerca dovrà essere consegnata o spedita entro il 30 novembre 2020 alla redazione del Resto del Carlino, via Crispi 8, 42121 Reggio Emilia, cronaca.reggioemilia@ilcarlino.net.  Info: 0522/443711.
Le opere saranno esaminate da una commissione composta da Carlo Baldi (Famiglia Artistica Reggiana), Saverio Migliari (capocronista della redazione reggiana del Resto del Carlino) e un professore di storia moderna.

Rosa Manganelli, la donna che scatenò la rivolta da cui nacque la Repubblica Reggiana, «è una figura chiave nella rivoluzione reggiana del 1796 – dice Carlo Baldi – e potrebbe, come la Marianne francese, essere presa a simbolo della Repubblica Cispadana e affiancata alla Bandiera Tricolore. Purtroppo, dalle pubblicazioni anche storiche in commercio molto poco si sa, anche se il suo nome appare spesso in molte decisioni e fatti di questo periodo storico».

L’episodio che rese famosa Rosa Manganelli, di Montecavolo, fu la lite esplosa il 20 agosto 1797 con un soldato estense. Erano giorni di alta tensione per le pesanti tasse imposte a seguito di un armistizio tra la Reggenza nominata dal fuggitivo duca Ercole III d’Este e i francesi. Dalla lite dell’ortolana si accese la rivolta che costrinse le truppe modenesi ad abbandonare Reggio.  Il 25 agosto l’albero della Libertà fu alzato in piazza Grande, il 26 nasceva la Repubblica Reggiana.

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Youtube